Call to Action: riqualificare e promuovere le destinazioni turistiche investendo su sostenibilità e biodiversità

28 Gennaio

15.00 Call to Action: riqualificare e promuovere le destinazioni turistiche investendo su sostenibilità e biodiversità

La pandemia, i lockdown ci hanno fatto riscoprire e rivalutare le destinazioni nella propria provincia di residenza, apprezzare luoghi considerati secondari, meravigliarci degli effetti sulla natura  come la presenza di cinghiali,  cervi, daini nelle città,  le nidificazioni di uccelli anche in aree non protette,  l’arrivo dei delfini nei porti e nelle marine di Cagliari, Trieste, Venezia e altre città di mare.

La crisi attuale ci insegna e ci induce  a ripensare e valorizzare i modelli economici e turistici che dipendono dalla biodiversità e dall’approccio sostenibile:  dalla fornitura di cibo, di acqua dolce, alla fertilità del suolo, dall’impollinazione delle colture da parte degli insetti, alla prevenzione dell’erosione dei suoli, dal  controllo del clima ai servizi culturali legati alla fruizione e al ricordo di una specie, un habitat, un paesaggio.

A oggi quanto siamo consapevoli che sostenibilità e  biodiversità contribuiscono a rendere più attrattive e competitive tutte le nostre destinazioni? Quali iniziative per coinvolgere gli stakeholder turistici, istituzionali, politici, culturali, sociali  a raggiungere gli obiettivi sostenibili dell’Agenda 2030? Quali sono 10 azioni prioritarie da trasformare in regole d’ingaggio, per affrontare e gestire in modo nuovo, più efficace le minacce alla biodiversità e per garantire la salute, il benessere dei turisti e degli abitanti delle destinazioni?

 

E’ SUFFICIENTE ISCRIVERSI UNA SOLA VOLTA  COME VISITATORE O BUYER  PER POTER ASSISTERE A TUTTE LE TAVOLE ROTONDE IN PROGRAMMA
Iscriviti
Speakers